SCELTA DELLA PRIMA PIPA

Prima di tutto veniteci a trovare in modo tale da offrirvi un’adeguata consulenza e dedicarvi un po’ di tempo. È importante non sentirsi forzati a un acquisto affrettato. Nella scelta è necessario non farsi influenzare da valori di carattere estetico, quanto badare ai consigli dell’esperto. Date senz’altro la preferenza alle pipe di radica, le uniche trattiamo che nella nostra tabaccheria.
La radica di pregio si riconosce dalla grana fitta, e non è detto che sia per forza dispendiosa, al neofita consigliamo infatti di prendere in considerazione anche pipe da cesto, che facciamo fare appositamente per noi. L’occhio avrà la sua parte in un secondo tempo, per il momento è meglio non dare troppo peso a valori estetici. L’importante è la funzionalità della pipa. Purtroppo ancora troppi principianti tendono a lasciarsi sedurre dall’aspetto della pipa e a effettuare acquisti inopportuni che rendono i primi tentativi decisamente problematici.

struttura della pipa

Vi consigliamo di orientarvi su una classica e lineare, forme provate e semplice da fumare.
Evitate invece le pipe curve, poco indicate per i neofiti. Queste infatti lasciano colare giù dal bocchino nel cannello, dove si raccoglie, la saliva che nei neofiti si rivela particolarmente abbondante perché le mucose della cavità boccale, non ancora abituate al fumo, ne vengono leggermente irritate, stimolando le ghiandole salivali a produrre un’accresciuta secrezione.
Una pipa dritta e semplice non deve essere per forza cara, specie se è di seconda scelta. I fabbricanti sono infatti obbligati a vendere anche quei pezzi che presentano alcuni difetti estetici. Questo non vuol dire che siano meno valide. Dato che la selezione avviene poco prima della finitura, le pipe più economiche hanno in genere le medesime proprietà di quelle più care della stessa marca.
Le pipe sabbiate sono particolarmente indicate per i principianti. Sono più leggere e meno delicate di quelle lisce, e soprattutto, grazie alla maggiore superficie esposta, più facili a raffreddarsi. Chi vuole cominciare con buone prospettive di riuscita, non acquisti una pipa sola, ma almeno tre: due da alternare e una da far riposare ( far evaporare la condensa assorbita ).